• La Scuola di Musicoterapia di Lecco è accreditata dalla CONFIAM (Confederazione Italiana delle Associazioni di Musicoterapia). 
  • Il diploma in Musicoterapia che viene rilasciato a conclusione del percorso formativo consente di effettuare l'esame nazionale per l'iscrizione al Registro Professionale A.I.M. “Professionisti della Musicoterapia A.I.M.” (A.I.M.: Associazione Italiana dei Professionisti della Musicoterapia).
  • Il percorso di formazione della Scuola di Musicoterapia è conforme alle indicazioni della norma UNI per le figure professionali operanti nel campo delle Arti Terapie. I diplomati della Scuola di Musicoterapia sono professionisti secondo la Legge 4 - 2013 che disciplina le professioni non organizzate in ordini o collegi.

 

COME ACCEDERE ALLA SCUOLA

SCHEMA ILLUSTRATIVO DELLA SCUOLA

ORIENTAMENTO DEL PERCORSO FORMATIVO

FINALITÀ DELLA SCUOLA

CONTENUTI DELLA FORMAZIONE

FREQUENZA

DOCENTI

RICHIESTA DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA

Clicca qui per richiedere maggiori informazioni, chiarimenti e i costi della scuola.

 

COME ACCEDERE ALLA SCUOLA

Requisiti per l'accesso

Per poter accedere alla scuola è necessario:

  • Aver compiuto 22 anni.
  • Essere in possesso di un diploma di laurea triennale o, in alternativa, un percorso formale, non formale o informale (EQF) assimilabile qualitativamente e quantitativamente almeno ad una  laurea triennale.
  • E’ preferibile che il diploma di laurea sia in ambito musicale oppure in ambito umanistico/sociale/educativo/sanitario.
  • Se il titolo di studio è in ambito musicale diventa importante avere esperienza di lavoro o di volontariato in campo sociale/educativo/sanitario.
  • Se il titolo di studio è in campo umanistico/sociale/educativo/sanitario è indispensabile essere in possesso competenze in ambito musicale.
  • Si consiglia a chi è in possesso di un curriculum che si discosta lievemente dai requisiti richiesti, ma che è interessato a frequentare la Scuola, di inviare comunque la documentazione  necessaria.  Un’apposita commissione valuterà l’adeguatezza del profilo.

Prassi per l'ammissione alla scuola

Per accedere alla scuola è necessario:

1) compilare il format con la richiesta di ammissione
2) caricare il proprio curriculum contenente le seguenti informazioni:

  • il percorso formativo;
  • il percorso professionale:
  • la formazione relativa alla MUSICA (se non ci sono diplomi);
  • le esperienze in campo sociale educativo sanitario (se non ci sono diplomi);
  • la partecipazione a gruppi esperienziali, terapia artistica, analisi personale, psicoterapia, psicodramma, altro;
  • eventuali esperienze precedenti nelle artiterapie;
  • altre esperienze significative 

Clicca qui per effettuare la richiesta di ammissione.

L’accesso alla scuola avviene attraverso due passaggi successivi:

Prima fase della selezione

I profili verranno esaminati da una commissione che stabilirà la possibilità di accedere allo stage di selezione e presentazione della Scuola. I candidati riceveranno una comunicazione in merito tramite posta elettronica. La partecipazione allo stage è gratuita ed è a numero chiuso; a parità di requisiti la precedenza seguirà l'ordine di arrivo delle richieste.

Seconda fase della selezione

Lo stage di selezione ha lo scopo di permettere una conoscenza diretta reciproca tra gli aspiranti allievi e la Scuola di Musicoterapia. Durante la mattinata verrà proposta un’ esperienza di Musicoterapia che permetterà al conduttore di ampliare e completare la conoscenza dei candidati al fine di valutarne l’idoneità all’iscrizione alla Scuola. Inoltre, dopo una breve introduzione alla musicoterapia, verranno i illustrati gli aspetti organizzativi e le caratteristiche e i contenuti del percorso didattico. Nel pomeriggio avrà luogo un breve colloquio individuale. I candidati a loro volta potranno valutare la pertinenza della proposta rispetto alle proprie motivazioni e aspettative. Nei giorni immediatamente successivi i candidati ritenuti idonei riceveranno comunicazioni in merito all'ammissione alla scuola unitamente alle modalità di iscrizione, al regolamento e al calendario delle lezioni.

 

SCHEMA ILLUSTRATIVO DELLA SCUOLA

 

 
SINERESI Società Cooperativa Sociale - CENTRO ARTITERAPIE - LECCO
SCUOLA DI MUSICOTERAPIA - Anno formativo 2018/2019

PERCORSO DI FORMAZIONE OBBLIGATORIO
PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA
1696 ore - 68 crediti formativi -
               in conformità alle indicazioni della norma UNI per le figure professionali operanti 
nel campo delle Arti Terapie

I ANNO II ANNO III ANNO TEMPISTICA VERSAMENTI
LEZIONI FONDAMENTALI
456 ore presenza in aula e
636 ore studio personale
pari a 44 crediti formativi
Le lezioni sono di tipo teorico e pratico nell'ambito musicale, musicoterapeutico, psicologico, medico, metodologico.
152 ore
suddivise in incontri di 8 ore ciascuno

148 ore
suddivise in incontri di 8 ore ciascuno
156 ore
suddivise in incontri di 8 ore ciascuno
pagamento in due rate:
la prima all'atto dell'iscrizione - la seconda entro dicembre
LEZIONI SEMINARIALI
48 ore di presenza in aula e
48 ore di studio personale
pari a 4 crediti formativi
Le lezioni seminariali costituiscono la proposta che permette all'allievo di personalizzare il proprio percorso formativo scansione annuale suggerita: scansione annuale suggerita: scansione annuale suggerita: pagamento della quota entro un mese prima della effettuazione della giornata seminariale scelta

2 incontri di 8 ore ciascuno

2 incontri di 8 ore ciascuno

2 incontri di 8 ore ciascuno
ESPERIENZA SUL CAMPO (E.s.C.)
190 ore di esperienza diretta e
190 ore di studio personale
pari a 15 crediti formativi
L'esperienza sul campo è momento formativo fondamentale nel quale l’allievo mette in atto le conoscenze sviluppate e affina le capacità operative e di relazione. Il monte ore è suddiviso in 190 ore di pratica sul campo e 190 ore comprendenti tutte le attività essa correlate Si svolge in strutture individuate dall'allievo.   E' suddivisa nel biennio secondo le possibilità dell'allievo. Può non rispettare la cadenza qui indicata, iniziare più tardi e proseguire dopo la fine del terzo anno fino al completamento del monte ore richiesto. Assicurazione verso terzi compresa 
TUTORING ALL'E.s.C.
64 ore di incontri e
64 ore di studio personale
pari a 5 crediti
Il tutoring costituisce lo spazio di riflessione ed elaborazione che permette all'esperienza sul campo di esplicare appieno la sua funzione. Ha inizio nel momento in cui l'allievo ha la ragionevole certezza di dare avvio all'esperienza sul campo   tutoring di gruppo
32 ore
(4 giornate)
tutoring di gruppo
32 ore
(4 giornate)
pagamento all'atto dell'iscrizione al percorso
tutoring individuale secondo una scansione dettata dalle esigenze dell'esperienza sul campo - minimo 6 ore pagamento delle ore effettuate, secondo due scadenze semestrali
TESI Per accedere alla discussione della tesi è necessario aver ultimato la frequenza della scuola da almeno sei mesi ed aver completato tutti i monte ore di formazione richiesti. La stesura della tesi richiede l'effettuazione di alcuni incontri con il relatore.       pagamento dei soli incontri effettuati con il relatore secondo due scadenze semestrali

 

 

ORIENTAMENTO DEL PERCORSO FORMATIVO

La musicoterapia in Italia si diffonde a partire dagli anni 70 ad opera di alcuni studiosi che, assieme alla divulgazione delle esperienze di musicoterapia sviluppate negli altri paesi, danno avvio allo studio ed alla ricerca di un approccio che sia espressione peculiare dell' esperienza italiana. La Scuola di Musicoterapia di Lecco si colloca nel solco di tale percorso sia nelle ragioni della sua costituzione, sia negli intenti attuali di contribuire con la sua esperienza alla crescita della musicoterapia in Italia.

L’approccio teorico che permea l’orientamento della scuola è quello che considera l’elemento sonoro/musicale essenzialmente un mediatore facilitante lo sviluppo di percorsi relazionali.

Il percorso di studi affronta principalmente i contributi teorici che sostengono l’approccio relazionale, quali il modello fenomenologico ed il modello psicodinamico, con i relativi correlati operativi sia in termini di metodologie che di tecniche applicate a diversi campi di intervento. In questo senso la Scuola fa riferimento al modello elaborato da P.L. Postacchini (Postacchini PL, Borghesi M., Ricciotti A., Musicoterpia, Carocci, 2000) e alle successive integrazione operate da Borghesi, Mancini, Bellopiede e Olivieri (Musicoterapia ad indirizzo fenomenologico, Progetti sonori, 2006).

La formazione prevede anche la conoscenza dei principali modelli musicoterapici presenti in ambito internazionale: l’immaginario guidato e musica (Helen Bonny); la musicoterapia analitica (Mary Priestley); la musicoterapia creativa (Paul Nordoff e Clive Robbins); la musicoterapia di Benenzon (Rolando Benenzon); la musicoterapia comportamentale (Clifford K. Madsen).

 

FINALITÀ DELLA SCUOLA

Il corso di studi è finalizzato all'acquisizione di competenze musicoterapiche utilizzabili nell’ambito preventivo e riabilitativo; alla conoscenza degli strumenti teorici e metodologici basilari dell’approccio musicoterapico; all'acquisizione della capacità di progettare ed attuare, all’interno di équipes multidisciplinari, interventi musicoterapici.

Obiettivi

  • Sviluppo della consapevolezza dei rapporti uomo/suono/musica e della capacità di osservarli e descriverli.
  • Sviluppo delle competenze musicali (teoriche, tecniche, pratiche) e del loro orientamento nei settori preventivo e riabilitativo.
  • Approfondimento delle conoscenze sull’uomo (biologiche, antropologiche, psicologiche, medico-cliniche).
  • Sviluppo delle capacità e delle tecniche di progettazione (individuale e collettiva) nel campo della ricerca e della sperimentazione nei settori preventivo e riabilitativo con i suoni e la musica.
  • Conoscenza ed elaborazione delle metodologie più adeguate per la programmazione e la realizzazione di attività preventive e riabilitative con l’uso di suoni/musiche.

 

CONTENUTI DELLA FORMAZIONE 

Il progetto didattico della scuola si articola attraverso lezioni teoriche e lezioni a carattere esperienziale/laboratoriale, con una presenza percentualmente sempre maggiore della modalità esperienziale/laboratoriale mano a mano che si procede nella formazione.

In questo senso il primo anno di corso vede la predominanza delle materie “afferenti” alla musicoterapia (psicologia, neurologia, osservazione, laboratorio sonoro musicale, antropologia e semiologia della musica), rispetto alle ore dedicate allo specifico musicoterapeutico. Nel secondo e nel terzo anno, a partire dall’esperienza di musicoterapia didattica, si sviluppano maggiormente tematiche più connesse alla formazione personale ed alla acquisizione di metodologie e tecniche musicoterapeutiche da applicare nei diversi contesti. Particolare importanza viene posta al tema della ricerca in musicoterapia con lezioni specifiche che articolano il sapere metodologico con lo sviluppo della competenza professionale.

La formazione prevede la frequenza alle lezioni curricolari, alle lezioni seminariali scelte dall’allievo fra le proposte programmate ogni anno e l’Esperienza sul campo.

LEZIONI CURRICOLARI DEL TRIENNIO

Area Musicoterapica

  • Musicoterapia I
  • Musicoterapia II
  • Musicoterapia III
  • Musicoterapia applicata in psichiatria
  • Musicoterapia applicata alle esplorazioni sonore nella prima infanzia
  • Musicoterapia applicata in RSA
  • Musicoterapia applicata in DSA
  • Musicoterapia applicata in autismo
  • Musicoterapia: propedeutica alle esperienze sul campo
  • Musicoterapia: modelli musicoterapici
  • Musicoterapia recettiva
  • Laboratorio di ascolto musicale
  • Musicoterapia didattica
  • Il setting musicoterapico: istruzioni per l'uso
  • Musicoterapia e ricerca

Area Musicale

  • Acustica e composizione per la musicoterapia
  • Laboratorio musicale
  • Laboratorio di improvvisazione
  • Antropologia della musica
  • Semiologia della musica

Area Medica

  • Elementi di neurologia
  • Elementi di neuropsicologia
  • Elementi di neuropsichiatria

Area Psicologica

  • Elementi di psicodinamica e osservazione
  • Elementi di psicologia

Area Professione

  • Marketing: promozione e mercato

 Torna all'elenco delle lezioni ↑

LEZIONI SEMINARIALI

La formazione trova ulteriore sviluppo e soprattutto completamento attraverso le lezioni seminariali che vengono realizzate in collaborazione con la Scuola di Arteterapia, la Scuola di Drammaterapia, la Scuola di Danzamovimentoterapia.

L'allievo costruisce la parte personalizzata del proprio percorso formativo scegliendo tra le proposte seminariali del Centro Artiterapie. La suola richiede la frequenza obbligatoria a 48 ore di seminari. L'allievo che lo ritiene opportuno può aumentare la propria scelta. Clicca qui per visitare la sezione Seminari.

Torna all'elenco delle lezioni ↑

ESPERIENZE SUL CAMPO

L'esperienza sul campo è un momento formativo fondamentale nel quale l’allievo mette in atto le conoscenze sviluppate all’interno del corso e affina le capacità operative e di relazione.

Il monte ore comprende: programmazione, preparazione del setting, sedute, stesura delle relazioni e dei protocolli, valutazione, ecc.

Si svolge all'interno di strutture scelte dall'allievo.

L’esperienza sul campo si avvale di un sistema di accompagnamento alla stessa, attraverso l’attività di tutoring individuale e di gruppo.

Il tutoring costituisce lo spazio di riflessione ed elaborazione che permette all'esperienza sul campo di esplicare appieno la sua funzione. Ha inizio nel momento in cui l'allievo avvia la procedura di attivazione dell’esperienza sul campo.

 Torna all'elenco delle lezioni ↑

FREQUENZA

Le lezioni curricolari si svolgono a partire dal mese di ottobre fino a giugno. Esiste l’obbligo di frequenza, con una percentuale di assenze permessa pari al 20 per cento. Tutti gli incontri si tengono il sabato e/o la domenica secondo il calendario dell'anno in corso, dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

 

DOCENTI

Clicca qui per conoscere il nostro corpo docenti.

RICHIESTA DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA

 Per effettuare la richiesta di ammissione premere qui